Massaggi - Alberto Contu - Massaggiatore, Istruttore, Webmaster

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cos'è il Massaggio
Il massaggio (dal greco massein che significa "impastare", "modellare") è la più antica forma di terapia fisica, utilizzata nel tempo da differenti civiltà, per alleviare dolori e decontrarre la muscolatura allontanando la fatica. Oggi trova spazio all'interno della fisioterapia, della medicina alternativa e nei trattamenti estetici. Ne esistono infatti diversi tipi, con differenti finalità: distensivi, muscolari, sportivi, antidolore, drenanti, anticellulite.
Vengono anche considerati vicine al massaggio o ad esso assimilate, e talora praticate congiuntamente, tecniche fisiche o terapeutiche orientali come lo shiatsu, il massaggio thai o il massaggio ayurvedico.

La tecnica
Si esegue con una tecnica che attraverso il contatto corporeo, manuale e con manovre precise e sequenziali, attenua dolore e tensione all'apparato muscolare. I movimenti del massaggio vanno eseguiti nella direzione delle fibre muscolari e devono rispettare il senso della circolazione venosa, quindi dalle estremità verso il cuore, e possono essere decisi e rapidi, per un effetto tonificante, oppure lenti e delicati, per un effetto calmante. Esistono varie tipologie di massaggio: antidolore, anticellulite, antistress, estetico, curativo, sportivo. Esistono poi specifiche manovre per le donne in gravidanza, per i neonati o per gli anziani.

Tra i vari tipi di massaggio si possono annoverare:
* Lo sfioramento, ossia far scivolare il palmo o il polpastrello sulla pelle; in questo modo si attiva il ritorno venoso al cuore.
* La percussione, una sequenza di colpi dati con il palmo o con il pugno chiuso; induce un effetto stimolante e tonificante.
* L'impastamento, ovvero il sollevamento della pelle eseguito con un pizzicamento e una torsione;
* La frizione, che consiste in una pressione da associare a movimenti circolari o diversi;
* La pressione, cioè comprimere con il palmo la pelle eseguendo un movimento continuo e dolce; questo è utile per eliminare contratture muscolari (crampi).
* La vibrazione, ossia una pressione unita ad un movimento oscillatorio; produce un effetto stimolante.

Si utilizzano oli o creme appositi per facilitare lo scorrere delle mani sul corpo ma talvolta vengono eseguiti senza alcun mezzo ausiliare, ossia senza unguenti, talora anche attraverso un sottile strato di stoffa.
In occidente si effettua per lo più su appositi lettini, mentre in oriente è spesso in uso il futon, o materassino a terra, così da sfruttare meglio il peso e le parti del corpo del massaggiatore nell'esecuzione delle "pressioni", tecnica ampiamente utilizzata nel massaggio orientale. La durata della seduta non deve essere inferiore a 30 minuti, al fine di garantire un beneficio, e molto raramente è superiore a 1 ora. Creme apposite ed oli migliorano l'efficacia del trattamento. La seduta dovrà essere effettuata in un ambiente con temperatura adeguata per non sentire freddo.

Precauzioni e controindicazioni
Tutti possono ricevere i massaggi, con qualche precauzione riguardo i bambini: il massaggio adatto a loro sarà necessariamente più leggero, tenendo conto della fragilità ossea.

Controindicazioni totali:
   * cirrosi epatica
   * durante i primi 3 mesi di gravidanza
   * malattie infettive
   * dopo un intervento chirurgico
   * stati febbrili di temperature vicine al 38°
   * presenza di un tumore
   * vene varicose e flebiti

Controindicazioni parziali:
   * bypass aorto-caronarico
   * pace-maker: effettuare con estrema cautela

Massaggio alle Gambe
Il mal di gambe è uno dei disturbi più comuni a gli sportivi dopo un forte impegno muscolare, ma più interessare persone di qualsiasi età che svolgono una vita piuttosto sedentaria, poca attività fisica, sovrappeso o che trascorrono molto tempo in piedi. Tali disturbi sono frequenti soprattutto tra le donne. Quando si avverte pesantezza alle gambe, affaticabilità, bruciori, crampi dolorosi, formicolii, gonfiore ed edema, sensazione di dolore alle gambe e alle caviglie siamo in presenza dei primi chiari sintomi di un difetto circolatorio.
Il massaggio alle gambe con il suo effetto drenante riattiva la microcircolazione, elima i ristagni e l’accumulo di tossine e ha un'azione di prevenzione nei confronti della cellulite.

La Sciatica

Uno dei dolori più intensi della gamba è la sciatalgia, causata dall'irritazione del nervo sciatico. Il dolore viaggia dalla parte posteriore della coscia fino al retro dello stinco e può estendersi anche verso l'alto, fino all'anca oppure giù fino al piede. Le terapie che solitamente risolvono il disturbo in poco tempo sono fisioterapia e massaggi, associati ad antinfiammatori e antidolorifici, naturalmente sempre dopo aver fatto tutti i controlli necessari e aver consultato il medico di famiglia.

Massaggio alla Schiena
Chi non ha mai sofferto almeno per un giorno della sua vita di mal di schiena? Questo disturbo è sicuramente uno dei più diffusi nonchè una delle zone più sensibili del corpo.
Le cause che possono provocare il mal di schiena sono infinite, tra le più comuni possono essere uno sforzo per alzare un peso, tante ore seduti sulla scrivania o alla guida con posture sbagliate, movimenti errati durante la pratica sportiva, ma anche un materasso o un cuscino sbagliato che non sostengono il corpo durante il riposo.
Il massaggio della schiena oltre a sciogliere la colonna vertebrale estende i suoi benefici a tutto l'organismo. Svolge una benefica azione sulla respirazione, sui reni, sulla vescica, sul fegato, sulll'intestino, sullo stomaco.
Molto spesso capita di avere disturbi alla schiena occasionali o temporanei ma che purtroppo poi diventano frequenti e dolorosi fino a renderci debilitanti. Per evitare questo è consigliabile farsi controllare appena compaiono i primi disturbi; un buon massaggio è la terapia più efficace per sciogliere i muscoli della schiena.
Per avere benefici apprezzabili , il massaggio alla schiena deve essere eseguito con regolarità. Un singolo massaggio dona sollievo momentaneo, ma un ciclo di sei mesi può portare benefici per tutto l’anno.
Non vi sono particolari controindicazioni per il massaggio alla schiena, anche se è sempre meglio chiedere il parere del proprio medico soprattutto per chi ha particolari patologie o ha subito interventi chirurgici.

Massaggio Cervicale
Il massaggio cervicale è una delle cure più utili per la cervicalgia. La cervicale deriva molto spesso da cattive posture assunte nell'arco della giornata o della notte (nel sonno, alla guida, a tavola, ecc.), colpi di freddo, movimenti improvvisi, poca attività fisica, stress, ecc.
Un buon massaggio può essere un ottima terapia per sconfiggere questo fastidioso disturbo. Il massaggio cervicale agisce non soltanto sui muscoli del collo ma coinvolge anche il trapezio e tutta la zona dorsale. Nei giorni che non si effettua il massaggio è consigliato lo stretching per il collo e la ginnastica posturale.

Massaggio alle Braccia e Mani

Sono tra le parti più attive e utilizzate del nostro corpo. Soprattutto le mani si usano per qualsiasi azione, per cui è facile che si presentino rigide e stanche. Sono sempre le mani ad essere più colpite da una cattiva circolazione: l'effetto immediato è che diventano fredde. Il segreto di un buon massaggio alle mani è di fare movimenti più piccoli senza trascurare i dettagli.
Il massaggio agli arti superiori consente di rilassare sia spalle che braccia e, spesso, di vincere mal di testa, dolori alla schiena e al collo.

Massaggio dei Piedi
Il massaggio ai piedi sono molto rilassanti e creano molto relax. Nei piedi ci sono tante zone energetiche e punti che trovano corrispondenza con gli organi interni e funzioni quali la respirazione e la circolazione sanguigna. Con il massaggio ai piedi si allentano le tensioni, favorendo un minore accumulo di tossine; inoltre si possono avere effetti positivi sui numerosi organi e parti del corpo.
Secondo la teoria dei 5 elementi e dello Yin e dello Yang (di origine cinese), ogni dito del piede è collegato ad una coppia di organi interni, oltre che a un elemento ambientale specifico: alluce (Fegato e vescicola biliare), Secondo (Cuore e piccolo intestino), Terzo (Milza e stomaco), Quarto (Polmoni e grande intestino), Quinto (Reni e vescica).
Il dorso del piede è legato alla condizione della schiena in generale. Il tallone con gli organi riproduttivi e con gli organi interni dei reni e della vescica. E' inoltre collegato con le lombari e il bacino. Nella pianta del piede ci sono i collegamenti con tutti gli organi tra cui cervello, occhi, cervicali, surrenali. E'quindi importante ed efficace trattare bene anche la pianta del piede.
E' molto efficace per alleviare anche questi disturbi: insonnia, nervosismo, depressione o ansia, stitichezza o diarrea, tosse, raffreddore e disturbi delle vie respiratorie, nausea o dolori allo stomaco.

Massaggio Sportivo
Il massaggio sportivo è un tipo particolare di massaggio eseguito su specifiche regioni corporee al fine di migliorare la performance atletica, i massaggi assicurano importanti benefici allo sportivo, sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico. Il massaggio sportivo favorisce l’elasticità, regola il tono muscolare ed evita stiramenti, strappi, contratture e dolori. Inoltre, promuove l’eliminazione delle tossine, favorendo un più veloce recupero dopo la gara, facilita l’irrorazione e l’ossigenazione dei tessuti, mantenendoli sani ed efficienti. Contribuisce alla salute psicologica dell’atleta, aiutandolo a superare la sindrome pre-agonostica, che si manifesta con una reazione psicogena ansiosa nei giorni che precedono la gara.
Il massaggio pre-gara viene utilizzato innanzitutto come forma di riscaldamento passivo poichè attraverso la varie fasi si genera calore aumentando la temperatura della pelle e dei muscoli, stimola i riflessi in genere e ha azione eccitante al livello muscolare permettendo ad essi la contrazione con la massima velocità e forza.
Il massaggio post-gara diversamente da quello pre-gara viene praticato per alleviare dolori, fastidi muscolari e articolari dovuti ad accumulo di acido lattico, urea e tossine o micro-lesioni muscolari provocate dallo sforzo intenso dell’atleta.
Il massaggio infra-gara si pratica tra una competizione e l’altra in base all’attività sportiva e alle esigenze dell’atleta.

Tutti possono usufruire dei benefici di questo tipo particolare di massaggio, indipendentemente dall'età, dal tipo di sport praticato e dal proprio livello prestativo.

 
Cerca
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu